Estate, mettersi in forma con la dieta del vino rosso

Estate, mettersi in forma con la dieta del vino rosso

Come ogni anno, inesorabilmente, si avvicina l’appuntamento con la prova costume. L'estate è alle porte, le temperature si alzano, le giornate fanno venir voglia di fermare tutto e fare un tuffo in mare o in piscina e rilassarci facendoci coccolare dal sole.

Ma aspettate un attimo: dobbiamo affrontare prima la fatidica prova costume!

L’esame più difficile della nostra vita, che non finisce mai (ecco cosa intendono quando sentiamo dire “gli esami non finiscono mai”!), ogni anno, con la precisione di un orologio di manifattura svizzera ecco presentarsi la fatidica prova, più dura dell’esame di maturità, generatore d’ansia più della notte prima degli esami, è lei!

Voi come siete messi? La supererete a pieni voti, punterete alla sufficienza o rischierete di essere rimandati per un kg di troppo o qualche rotolino in più dovuto all’accumulo di grasso per sopravvivere al lungo e rigido inverno?

Non disperatevi, il tempo di rimettersi in riga e recuperare c’è, basta adottare uno stile alimentare adeguato e salutare.

Esistono migliaia di tipologie di diete, spesso anche di fantasia che sembrano troppo belle per essere efficaci, come quella del gelato, del riso, dell’anguria… del vino rosso e del cioccolato.

La dieta del vino rosso e del cioccolato? Si, avete letto bene! Non ne avevate mai sentito parlare? Bene, allora non vi resta che continuare a leggere.

La dieta del vino rosso e del cioccolato

La dieta del vino rosso e del cioccolato, o più precisamente la dieta SIRT (sirt diet), nata dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glen Matten, è un regime alimentare che sull’assunzione di determinati alimenti, detti Sirtfood, le quali proteine sono in grado di attivare una famiglia di geni presenti nel nostro organismo, le Sirtuine, o più comunemente conosciute come “super regolatori metabolici”, i quali stimolano il metabolismo, spingendo l’organismo a bruciare più caloriche favorendo quindi una rapida perdita di peso senza troppe rinunce.

I sire food sono cibi che presentano un’elevata concentrazione di specifici nutrienti che favoriscono la produzione di Sirtuina. Tali alimenti dovrebbero essere consumati durante ogni pasto giornaliero, unitamente ad altri alimenti come ad esempio il pesce, il quale è ricco di omega, o altri alimenti ricchi di leucine, come ad esempio le uova.

Tra i cibi sirt, oltre al vino rosso ed al cioccolato (più precisamente il cacao), troviamo anche il sedano, il peperoncino, il cavolo, il grano saraceno, i datteri, i capperi, il caffè, l’olio extra vergine di oliva, il  tè verde matcha, il levistico o sedano di monte, il prezzemolo, la cicoria rossa, la cipolla rossa, la rucola, la soia, le fragole, la curcuma e le noci.

Tale tipologia di dieta, passata in mainstream anche grazie ai personaggi pubblici che l’hanno adottata, come ad esempio Pippa Middleton o la cantante Adele, tanto per citarne alcuni, dovrebbe permettere di perdere fino a 3,5 kg in una settimana.

vino rosso cioccolato dieta sirt dimagrire perdere peso estate

Come funziona la Sirt diet?

La sirt diet prevede due fasi:

1. La prima fase, rappresentata dalla prima settimana di dieta, prevederebbe la perdita di 3,2 kg.

I primi tre giorni prevedono il consumo di sole 1000 calorie giornaliere, mediante il consumo di tre succhi verdi (ottenuti dal cavolo rosso, la rucola, il prezzemolo, il sedano, la mela, il limone, ed il tè verdematcha) ed un pasto solido a base di alimenti sirt.

I restanti giorni della settimana prevedono un aumento delle calorie giornaliere, salendo così a 1500 calorie per giorno, con una variazione che prevedere solo due succhi (anziché i tre dei giorni precedenti), e due pasti solidi basati su sirt food;

2. La seconda fase, definita “fase di mantenimento”, dovrebbe durare due settimane e conterà tre pasti giornalieri ben bilanciati, ricchi di sirt food, ed un succo verde.

Goggins e Matten ritengono che la dieta sirt, e quindi l’assunzione di cibi che stimolano la produzione di sirtuine, , oltre ad avere un significativo potere di natura metabolico, porterebbero al nostro organismo anche tanti altri benefici, come la costruzione muscolare, la soppressione dell’appetito, la pulizia dei radicali liberi ed un miglioramento della memoria.

succo verde sirt food dieta perdere peso vino

Ma è tutto oro ciò che luccica?

Sicuramente molte sostanze contenute nei cibi sirt sono dei validi alleati del nostro organismo, basta pensare al vino che, come detto anche in articoli precedenti (Bere vino prima di andare a dormire fa perdere peso), contiene resveratrolo, ottimo antiossidante, antinfiammatorio e vasoprotettore.

vino rosso molecola resveratrolo dieta dimagrire sirt antiossidante

La dieta Sirt funziona davvero?

E’ stato condotto un esperimento, su piccola scala, da una palestra privata: 39 persone sono state seguite per una settimana, durante la quale effettivamente i componenti del campione sono riusciti a perdere 3 kg.

Non gridiamo subito al miracolo però: la perdita di peso è un dato normale permesso dal regime alimentare ipocalorico previsto dalle linee guida della dieta.

Una dieta alimentare, che sia sirt o meno,  è una tipologia di alimentazione generale per chiunque, ma ogni dieta deve esser cucita su misura per la persona interessata: fattori come età, sesso, situazione fisica, abitudini giornaliere (tipo di lavoro, svolgimento o meno di sport, ecc…) e tanti altri, sono fondamentali per poter definire una dieta idonea, che non risulti inefficace o addirittura dannosa per il nostro organismo.

I consigli di Followine

Il nostro consiglio è quello di diffidare dal fai da te e di consultare sempre un professionista del settore,  come ad esempio un nutrizionista o un dietologo, in modo da poter ottenere i risultati desiderati senza arrecare danni alla nostra salute.

Vi ricordiamo che l’importante non è essere magri, ma essere in salute e in armonia con se stessi. Quindi, non pensate a mangiare poco o a soffrire la fame, ma mangiate bene!

Giuseppe Garofalo

Articoli Correlati

Accedi

Registrati

Recupera Password