Digithon 2018 - l’esperienza di Followine

Digithon 2018 - l’esperienza di Followine

Siamo ai primi di Settembre, l’estate e le giornate al mare sono ancora fresche nella mente. Ma la vita da startupper non ammette perdite di tempo.

Followine sarà tra le 100 startup finaliste del Digithon 2018 a Bisceglie.

Una piccola parentesi su quest’ultimo:

Il Digithon è la prima maratona digitale italiana, una quattro giorni dedicata al mondo dell’economia digitale, dell'innovazione e della tecnologia.

L’evento nasce come occasione per 100 startupper digitali di presentare il proprio progetto ad una platea di grandi investitori nazionali e internazionali, funzionari e dirigenti di istituzioni finanziarie e multinazionali, banche, fondi di investimento, analisti, venture capitalist e piccole e medie imprese un meccanismo che supera di fatto il complesso iter di selezione per l’accesso al finanziamento, poiché i progetti vengono valutati direttamente dai comitati di investimento. Quella del 2018 è la terza edizione.

Adesso veniamo a noi.


autostrada napoli bari pescara italia startup followine digithon

Comincia il viaggio di Followine verso il DigithON

Giovedì 6 settembre, nulla da segnalare sul nostro diario di bordo, se non il fatto che arriveremo (ovviamente, aggiungerei) in ritardo grazie al nostro orologio perennemente sfasato rispetto al resto del mondo. Nulla di grave.

Preparate le valigie, i laptop, le bottiglie di vino (siamo pur sempre Followine), partiamo alla volta della Puglia, un po come dei villeggianti contro-tendenza, tutti tornano, noi andiamo. Destinazione: Bisceglie.

Il viaggio risulta tranquillo ed in poche ore arriviamo a Bisceglie. Ci piacerebbe dire in perfetto orario, ma no, purtroppo non possiamo.

Dopo un rapido giro di ricognizione su quella che sarà  la location dell’evento, ci mettiamo in contatto con l’host dell’appartamento dove alloggeremo e, dopo aver sistemato tutto, ci resta il tempo di una doccia e per cenare, dopo di che si va a letto per riposarci e recuperare tutte le forze per affrontare nel migliore dei modi la maratona.

Il Digithon prende il via!

Venerdì 7 settembre. Ci svegliamo di buon’ora, facciamo una colazione sostanziosa (le energie sono importanti, ed ancora più importante è cominciare bene la giornata). Arriviamo al complesso delle Vecchie Segherie. Un luogo ricco di storia che trapela da ogni pietra di cui l’edificio è composto. Qui il paradosso: da struttura adibita ad un lavoro manuale, antico, artigianato, in passato, a centro culturale, innovativo e digitale oggi.

Procediamo con l’accredito di Followine, ritiriamo i nostri pass e, consultando la scaletta dei pitch, apprendiamo che saremo i trentanovesimi a salire sul palco e presentare Followine alla platea.

La giornata si apre con i saluti di Francesco Boccia, presidente DigithON, ed eccoci subito al momento clou di questa giornata: comincia la competition delle startup!

Ci attiviamo subito con tutti i nostri canali social per lanciare il tam-tam digitale: i progetti saranno valutati anche su web.

A proposito, tu hai votato Followine?

L’attesa è lunga ma molto interessate. Si alternano sul palco startup provenienti da tutta Italia e dei settori più diversi: dallo sport al travelling, passando per la medicina ed il food.

Sono più o meno le 15. Pochi minuti ci separano dal palco. L’ansia è alle stelle, ma siamo carichi.


pitch followine startup digithon wine bisceglie vecchie segherie fabio guida

Tocca a noi. Parte il pitch di Followine. I dati della contraffazione in Italia impressionano la giuria e la platea, l’ecosistema Followine ed il wine coin suscitano molto interesse.

Una chicca: precedentemente avevamo sistemato sotto le sedie della giuria e della platea dei bigliettini con il QR code dell’app Followine. Gli spettatori apprezzano e, incuriositi, armati dei loro smartphone, cominciano ad utilizzare Followine Qr-scan.

Il picth si conclude con un applauso. Siamo soddisfatti.

Dopo la presentazione, veniamo intervistati dai giornalisti RAI del TG2 (clicca qui per il video) e TGR e da altre web tv di settore.

fabio guida followine intervista rai rai news rai2 tv televisione startup digithon bisceglie

La maratona continua e, tra le diverse presentazioni, è intervenuto Andrea Zappia, AD di Sky, intervistato su 'Tv e rivoluzione digitale' dal giornalista Antonello Piroso. Zappia ha invitato i giovani inventor a non scoraggiarsi davanti chi dice che la loro idea è impossibile da realizzare, ma piuttosto rompere gli argini per affermarla, ricordandoci che per affrontare il cambiamento con successo occorrono crescita, curiosità, agilità e resilienza.

Si conclude così la prima giornata della maratona, spostandoci dal complesso delle Segherie al Largo Castello, dove si parlerà di “Rivoluzione digitale nella musica” con Gigi D’Alessio.



Comincia un nuovo giorno per Followine al DigithON

Sabato 8 Settembre, l’iter mattutino è lo stesso: di buon ora, dopo aver fatto colazione, siamo di nuovo alle Vecchie Segherie. Questo laboratorio digitale comincia a diventare un po’ la nostra seconda casa. Ci piace.

Riprende la competition a colpi di pitch.

L’alternarsi delle startup sul palco fa avvicinare sempre più l’ora X della giornata: la visita del premier Giuseppe Conte.

Sono le 13.00. Ci siamo. Arrivano in sala in gran numero task delle forze dell’ordine e della sicurezza personale del nostro presidente del consiglio. Un’atmosfera tale, colma di occhiali scuri, auricolari e distintivi, da sembrare di ritrovarsi in una scena di un film d’azione americano. Diciamo la verità, tutti ci siamo sentiti un po’ Ethan di Mission Impossible!


Il messaggio del premier Conte ai giovani


giuseppe conte premier presidente del consiglio italia repubblica startup digital digithon followine foto di gruppo

Ma ritorniamo a noi.

il premier ha lanciato un importante messaggio ai giovani: «Continuate così, perché il Paese cresca dobbiamo cercare di guidare la creatività verso la innovazione imprenditoriale e fare sistema e anche la politica ha una grande responsabilità».

L’entusiasmo sul viso di tutti i presenti è visibile a chilometri di distanza. Il messaggio di speranza lanciato da Conte per le nuove generazioni si tramuta in energie e nuovi stimoli per tutti.

Dopo l’intervento del presidente, andiamo tutti nella parte esterna della struttura per una mega foto di gruppo sulla bellissima scalinata del borgo. Per l’occasione il premier, con un piccolo gesto ci manifesta la vicinanza a noi giovani: si toglie e lancia via la cravatta e si fonde nel gruppo di startupper!

Dopo il rinfresco purtroppo Giuseppe Conte ci deve lasciare. Ritorna la scena da film d’azione, un colonnato di auto parte dalle Vecchie Segherie verso un’altra città per altri impegni istituzionali.

La giornata prosegue con La scuola di Startup di Aulab.


luigi di maio ministro francesco boccia digithon bisceglie startup maratona digitale

Si fa sera, ma ancora non è finita: ci spostiamo all’aperto, dove Massimo Giletti intervisterà Luigi Di Maio, Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico su “Sviluppo e lavoro al tempo del digitale”.

Si spengono le luci, si ritorna a casa a riposare e prepararci per l’ultimo giorno di maratona.


Ultimo giorno del Digithon 2018

Domenica 9 Settembre. Siamo alla fine dell’edizione 2018 del Digithon.

Iniziamo a tirare le somme su cosa questa esperienza ci ha lasciato e ci lascerà, in attesa del verdetto finale.

Il susseguirsi degli interventi mattutini si conclude con Pinuccio, direttamente da Striscia la Notizia, che, con la sua satira divertente e pungente allo stesso tempo, spazia sugli argomenti in voga del momento, dal matrimonio dei “Ferragnez” alla situazione economica in Puglia.


pinuccio digithon striscia la notizia startup bisceglie

La nomina della startup vincitrice

Adesso si ferma tutto. L’ansia sale e tutto si raccoglie intorno ad una luce: quella del palco da dove verrà proclamato il vincitore. La tensione si taglia con il coltello.

Viene proclamato il vincitore: Eablock, startup sarda ideata da Dario Puligheddu, Miriam Meazza e Giacomo Paderas, ai quali vanno tutti inostri complimenti.


eablock startup digithon sardegna startup vincitrice followine bisceglie

Eablock è un gestionale che protegge i dati delle imprese avvicinando allo 0% la possibilità di ricevere danni da attacchi informatici, usando la crittografia e la tecnologia blockchain.

Cala il sipario sulla terza edizione del Digithon con la parole di Francesco Boccia: "Questo è l'ecosistema a cui dobbiamo puntare, con queste forze, queste competenze e questa energia non temiamo nessuno, Silicon Valley compresa"


Le conclusioni di  Followine

Purtroppo Followine non sale sul podio, ma lo spirito di manifestazioni non è prettamente quello di vincere a tutti i costi (anche se, diciamolo, il premio in palio sarebbe risultato molto utile per supportare tutte le novità in atto in casa Followine), ma di ampliare sempre più le competenze, le conoscenze e le idee che ci portiamo come bagaglio personale ed aziendale. Il Digithon è stato un momento di aggregazione, confronto e crescita sotto tutti i punti di vista. E’ questo il vero premio!

Si ritorna a casa più forti e carichi di prima, con la mente, e tutte le energie, rivolte alla prossima sfida!

Stay tuned!

Fabio Guida

CEO di Followine, quando ha un po' di tempo scrive quattro righe.

Articoli Correlati

Accedi

Registrati

Recupera Password