Dimmi che vino bevi e ti dirò chi sei

Dimmi che vino bevi e ti dirò chi sei

Numerosi elementi possono arrivare a rappresentare il carattere e la personalità di un determinato individuo. Esiste una corrente di pensiero in base alla quale il vino che si beve mostra ciò che si è. Sarà vero? O si tratta soltanto di una falsa diceria? Nel frattempo, vediamo come variano le caratteristiche di un essere umano a seconda del vino che consuma di più:

1) Amarone della Valpolicella. Un carattere molto difficile da decifrare, incline alla solitudine ma, al tempo stesso, destinato ad uscire con persone di mediocre livello culturale. Si dedica prettamente ad attività di scarsa rilevanza.

2) Barolo. È la scelta giusta per chi vuole sempre sentirsi al centro dell’attenzione. Inoltre, chi ama berlo ha un carattere testardo e ha il desiderio di avere sempre ragione, in qualsiasi circostanza. Ideale per chi schiuma vendetta.

3) Bordeaux. È il vino di chi possiede un carattere molto estroverso e socievole. Un vero e proprio bonaccione che si contraddistingue per dolcezza e comprensione. Rischia di specchiarsi nella sua bravura.

4) Brunello di Montalcino. Sembra ideale per chi vuole sentirsi una persona più importante di quanto non lo sia in realtà. Il vino dei manager, della gente piena di bon ton. Per la donna, ecco il Rosso di Montalcino, tipico di chi mettere comunque in evidenza i propri aspetti maschili.

5) Chianti. È il vino generalista, bevuto da chi non sa molto di questo settore. È il nome più familiare in assoluto e tutti lo conoscono. Chi lo assume ricorda le colline toscane, ricche di suggestività e di fascino. Perfetto per tipi abitudinari.

6) Gewuerztraminer. Perfetto per chi vuole sentirsi sempre e comunque alla moda, nonostante non sia in grado di pronunciare il suo nome. Ideale per fare il figo con il/la proprio/a partner.

 7) Lambrusco di Sorbara. La malinconia domina su tutto il resto, con i ricordi dell’adolescenza che riaffiorano con frequenza. Una sorta di Peter Pan che rimugina su un passato incompiuto.8) Passito di Pantelleria. Il vino della Sicilia, perfetto per tutti coloro che sono appassionati delle avventure del Commissario Montalbano di Camilleri. Un modello molto solare, tipico di chi sta aspettando il dolce dopo un pasto piuttosto sostanzioso.

9) Pinot Nero di Bologna. Una persona molto temeraria, che adora le cose difficili e si ispira a Tom Cruise in Mission Impossible. Non ha alcuna paura di restare con un pugno di mosche in mano, anche se gli capita spesso.

10) Primitivo di Manduria. In questo caso, ci spostiamo in Puglia. Chi ama questo vino esercita un forte sex appeal sulle persone da sedurre. Una persona esuberante e ricca di savoir faire.

11) Prosecco di Valdobbiadene. La personalità è simile a coloro che amano ordinare il Chianti, anche la propensione all’abitudine è molto più interessante. Non adora lo Champagne, dato che costa troppo.

12) Riesling della Mosella. In questo caso, abbiamo a che fare con un tipico carattere teutonico, in grado di coniugare intelligenza e freddezzaCinico ed ottimista, adora mettere sempre ogni cosa al suo posto.

 

(credits: meteofan.it)

Fabio Guida

CEO di Followine, quando ha un po' di tempo scrive quattro righe.

Articoli Correlati

Accedi

Registrati

Recupera Password