Il vino traina l’economia italiana con un volume d’affari di 5 miliardi di euro

Il vino traina l’economia italiana con un volume d’affari di 5 miliardi di euro

Il vino traina l’economia italiana con un volume d’affari di 5 miliardi di euro

Il 22 gennaio CUOA e UBI Banca organizzano ad Altavilla Vicentina un incontro sull’impatto del settore vitivinicolo e della sua solidità presentando una ricerca sul campo

Economia: Lunedì 22 gennaio, alle ore 17 nella sede di CUOA Business School, ad Altavilla Vicentina, si terrà l’evento promosso dalla business school e da UBI Banca dedicato al sistema vitivinicolo del Nordest e al suo indotto. In questa occasione, saranno presentati e commentati i risultati di una ricerca che documenta la leadership del primo polo vitivinicolo italiano, rappresentato dal Triveneto e dalla Provincia di Brescia, evidenziandone il valore, le potenzialità delle aree DOC/DOCG e i casi di successo più rilevanti. Il volume d’affari legato alla viticoltura, alla vinificazione e alla vendita del vino sfiora, in Italia, i 5 miliardi di euro. Di questi, ben il 19% è prodotto dal solo Veneto, mentre Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Lombardia raggiungono insieme il 13%.

Non solo quantità, ma anche qualità e notorietà dei brand a livello nazionale e internazionale caratterizzano i vini delle Regioni del Nordest, che spaziano dagli spumanti (Prosecco, Franciacorta e distretto del Trentino), ai grandi vini bianchi dell’Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia, sino ai vini rossi di alta gamma della Valpolicella. L’analisi condotta delinea un potenziale produttivo e di crescita significativa degli ettari vitati e dimostra come le aziende del Nordest si nutrano della loro eccellenza per confermare una leadership di mercato a livello italiano, europeo e mondiale. Il primato di questa meta-regione non riguarda solo l’ambito della produzione vitivinicola, ma anche i settori collegati, quali le aziende chimiche, metallurgiche, agrifarmaceutiche, agrimeccaniche, dei prodotti enologici, della logistica e dei trasporti, fino alla robotica e ai nuovi orizzonti offerti dall’agricoltura di precisione. (credits: trevisotoday)

Potrebbe interessarti:

L’anno record del vino italiano, export +7% a 6 miliardi di euro – da La Stampa

Vino: Boscaini (MASI), Urgente più cantine in borsa e business strutturato

 

Fabio Guida

CEO di Followine, quando ha un po' di tempo scrive quattro righe.

Articoli Correlati

Accedi

Registrati

Recupera Password