Sommelier astemi: degustare il vino con olfatto e vista

Sommelier astemi: degustare il vino con olfatto e vista

Può sembrare un ossimoro, ma non lo è: esiste un corso per sommelier astemi!

Ebbene si, anche chi è astemio può frequentare un corso e conseguire l'attestato di sommelier di vino.

Vi chiederete come? Utilizzando esclusivamente l'olfatto e la vista.

Parte così a Bari, al ristorante Testecalde il primo corso in Italia per formare 25 'sommelier astemi', che potranno indicare ai clienti del locale il vino giusto da abbinare ai piatti. Senza portarlo in bocca.

L'idea è certificata dall'Associazione italiana sommelier: "E sarà un gioco - spiega il referente di Bari, Raffaele Massa - perché i sommelier conosceranno i vini solo attraverso la vista e l'olfatto, e affideranno al cliente il compito di completare la degustazione con il gusto".

L'idea è nata dalla la cooperativa "Dis-abilità e lavoro", la quale, dopo aver insegnato a un gruppo di ragazzi disabili, utenti di tre centri diurni, a cucinare e servire ai tavoli, ora che gli ha permesso di rinascere a nuova vita, proprio lavorando, ha una nuova scommessa: far diventare i camerieri anche sommelier.

Senza assaggiare il vino, se non con la vista e l'olfatto, poichè i ragazzi, a causa delle loro patologie, non possono bere alcol.

Guarda il video!

Fabio Guida

CEO di Followine, quando ha un po' di tempo scrive quattro righe.

Articoli Correlati

Accedi

Registrati

Recupera Password